.
Annunci online

Zigurrat

Un'occasione persa

SupPost 12/3/2005



366 giorni fa morivano a Madrid 192 persone, massacrate da una strage terroristica di matrice fondamentalista.
Ieri l'Italia ha perso una grande occasione di poter celebrare degnamente questa luttusoa ricorrenza. Se c'era un giorno in cui doveva essere nominata come senatrice a vita Oriana Fallaci era proprio ieri.
E' indubbio che sarebbe stati un gesto carico di significato e di grande valore morale. Ma, in una nazione, in cui si nasconde la bandiera tricolore sotto l'arcobaleno e si visita una malata al Celio come una nuova "madonna" laica, forse era sperare troppo.
Pronostichiamo che la nomina, se avverrà, avverrà dopo le elezioni regionali con la scusa che una nomina del genere avrebbe innescato delle polemiche da evitare in campagna elettorale.
Magari, con la segreta speranza che, durante questo periodo, il cancro potrebbe togliere di mezzo il problema Oriana.
Avevo già firmato l'appello di Libero per Oriana Fallaci senatrice, ma adesso mi faccio mezzo per propagare questa idea.
Affinchè l'occasione mancata di ieri, non si una occasione persa.


                                                            

se volete il banner visitate il blog di DAW 




permalink | inviato da il 12/3/2005 alle 21:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

Attenti Radical Chic

SupPost 14/2/2005



Bollare la manifestazione dei leghisti a Verona come rozza ed inqualificabile, questa volta è un atto assolutorio troppo troppo sbrigativo.Troppo da Radical Chic. Pur con modi e termini non propriamente urbani, i leghisti hanno posto un problema, un problema che oramai è sotto gli occhi di tutti: l'abuso dell'interpretazione delle norme penali in Italia.
Il leghismo è fatalmente, proprio per la sua origine umile, legato alla pancia di un territorio. E di quel territorio se ne fa portavoce. I leghisti sono veraci, sboccati e maleducati, purtroppo anche quelli che fanno i ministri, ma riescono a fiutare il vento. Ovviamente, secondo me, sbagliano le analisi politiche riguardanti le alleanza (vedasi la questione radicale), ma sono maestri a captare le pulsioni e le passioni dei propri elettori.
Non possono e non sanno governare, perchè nel loro DNA c'è il comando, non l'arte di governo. E quando si atteggiano a politici scadono in macchiette spassose come Borghezio che tuona contro le leggi romane, dimenticandosi che tra i legislatori ci sono propri ministri, deputati e senatori leghisti.
Eppure un motivo di allarme la manifestazione ce lo ha mandato: l'insoddsfazione e la sfiducia che si annida nella coscienza dell'italiano verso gli ultimi esempi, francamente ignobili, adottati da alcuni magistrati italiani. Non voglio dire magistratura perchè farei di tutta l'erba un fascio e non è mio costume farlo, ma alcuni atti danno fanno riflettere.
Eppure circa 10 anni fa c'era una vera e propria moltitudine a fianco dei magistrati di "mani pulite", investendo la magistratura del potere di supplenza e di tutoraggio verso la politica. Oggi non sappiamo ancora se la politica voglia tornare "forte", oppure continuare ad indebolirsi come sta succedendo, stretta sempre più nelle mrose di poteri "forti".
Il segnale è stato sicuramente lanciato e faremmo bene a non sottovalutarlo.  



permalink | inviato da il 14/2/2005 alle 20:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

Non servono parole...

SupPost 9/2/2005

05.02.08.HouseofHate-X.gif



permalink | inviato da il 9/2/2005 alle 21:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

Singolare

SupPost 8/2/2005



Singolare caso quello dei radicali.
Non riescono ad avere ospitalità nel centrosinistra perchè su alcuni temi sono troppo di centrodestra.
Non riescono ad avere ospitalità nel centrodestra perchè su alcuni temi sono troppo di centrosinistra.
Tutti dicono di apprezzarli, ma di non essere d'accordo con le loro idee o modalità.
Ma se per una volta si guardasse a quello su cui è possibile unirsi e non su quello che divide ???



permalink | inviato da il 8/2/2005 alle 12:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Blog letto1 volte

Categorie
tags
Link

Disclaimer
L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.